Alleluja di Angiolo Silvio Novaro

Le campane hanno spezzato le funi che le tenevano legate. La terra ha sobbalzato, s’è aperta e versa fiori.

E i fiori vanno in processione, si affollano per le valli, strisciano per i muri, si annidano nei crepacci, si arrampicano sulle pergole, si affacciano agli orli dei sentieri. Le farfalle sciamano, volano, ruotano, prese nel gaio vortice. Gli uccelli si sono ridestati tutti insieme battendo l’ali. Alleluja! – le campane che hanno spezzato le funi suonano a festa, a gran voce. Valli e monti si rimandano gli echi festosi. Alleluja

Condividi: