Il serpente e la sega

C’era un serpente tranquillo in una falegnameria. Mentre si spostava nei suoi angoli, passò sopra una sega e si ferì un po’. Sul colpo si è girato e ha morso la sega nella sega si e ferito gravemente la sua bocca. Quindi non capendo che cosa gli stava succedendo pensando che la sega lo stesse aggredendo… decise di passargli sopra con il suo corpo con tutte le sue forze… così finì per rimetterci la vita a causa della sega.

A volte si reagisce con la rabbia pensando di ferire quelli che ci hanno fatto del male, ma alla fine si capisce che si fa male solo a se stessi.
Nella vita è meglio ignorare le situazioni, ignorare le persone, ignorare i loro comportamenti, le loro parole. 
A volte è meglio non reagire per non subire conseguenze che possono essere talvolta letali o nocivi.
Non lasciare che l’odio prenda la parte superiore della tua vita perché l’amore è più forte di tutto.

Quindi abbiamo la fede, il timore di Dio, l’amore, il perdono, la padronanza di sé, l’umiltà, la bontà, l’onestà, la tolleranza, la dignità, siamo indissolubili, umili, saggi, autentici e soprattutto positivi.

Ti amo teneramente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 17 = 20